MANTENIMENTO DELLO STANDARD DI QUALITÀ

La competenza tecnica, l’imparzialità e l’affidabilità dei dati analitici sono attestati dalla costante partecipazione a proficiency test eseguiti per diverse matrici e analisi. La valutazione delle prestazioni dei test di laboratorio mediante comparazioni interlaboratorie. (International Standard ISO / IEC 17043:2010: Valutazione della conformità, requisiti generali per il test di competenza).

Obbiettivo

Controllo pianificato di attività analitiche eseguite dal laboratorio

Fornitori di Proficiency test selezionati:

  • FAPAS (UK)
  • LGC (UK) for microbiology (UK)
  • Others: (COI – olive oil), BIPEA (Filth test, nutritional analysis, contaminants), QS (Pesticides and Dioxins -PCBs)
  • GAFTA (Analysis in Grain and Feed)
  • FOSFA (UK):  Ptest  relativo ad analisi specifiche per olio e semi oleaginosi
  • Health Ministry Norway: Ptest DIOXIN e PCB
  • PROOF-ACS per contaminanti
  • DRRR per analisi di migrazione totale, specifica, e di MOSH -MOAH
  • DLA (Germania)

Valutazione statistica dei risultati

In generale, la valutazione delle prestazioni del laboratorio è espressa nella forma standardizzata di z-score. Z-score che esprime dal punto di vista statistico, quanto differisce il risultato del laboratorio (X) dal risultato più probabile (μ) chiamato anche valore assegnato.

Z = X - μ σ

σ = deviazione standard

Come regola generale, un punteggio Z all’interno del range |Z| ≤ 2 è considerato soddisfacente. Infatti, la terminologia “soddisfacente” per z-score |Z| ≤ 2 e “insoddisfacente” per |Z| > 2, è ampiamente usata nei proficiency tests.

Per richiedere i risultati degli ultimi Proficiency Tests contattare la funzione Assicurazione Qualità.

Hai bisogno di assistenza?

Non esitare, fatti ricontattare dal nostro servizio clienti.


Richiesta di informazioniRichiesta di preventivo









Ultimo aggiornamento: 14/02/2019 16:44:26