Cerca
  • Italiano
    • Inglese
e-lims® on-line Analysis Results
e-commerce submit your Laboratory Orders

Micotossine

Diverse micotossine possono contaminare prodotti destinati al consumo animale o umano e comprometterne la salubrità. La loro presenza è legata allo sviluppo di muffe che contaminano i prodotti alimentari a vario livello della filiera ed in modo eterogeneo. Le procedure di campionamento devono, pertanto assicurare che il campione da analizzare sia rappresentativo della partita. La grande esperienza di NEOTRON nell’ambito del controllo analitico di prodotti alimentari si traduce nella validazione di procedure analitiche specifiche per le diverse matrici alimentari.

Tipologie di micotossine

La tipologia delle micotossine contaminanti dipende sia dal tipo di matrice che dalle condizioni di coltivazione, trasformazione e stoccaggio.

Tecniche analitiche

Procedure analitiche validate in modo specifico sulle differenti matrici analizzabili e protocolli di preparazione del campione finalizzati a ridurre la variabilità del dato analitico, garantiscono la produzione di dati accurati e ripetibili. In particolare, il campione viene sottoposto a trattamento secondo la tecnica ‘Slurry’, che prevede la miscelazione fine del prodotto, così da renderlo perfettamente omogeneo ed ottenere una distribuzione altrettanto omogenea della micotossina da ricercare.

Micotossine in prodotti per l’infanzia

Dal momento che i limiti massimi di micotossine in alimenti per l’infanzia sono riferiti alla sostanza secca è importante mettere a conoscenza il laboratorio della natura del campione comunicando che si tratta di alimento per l’infanzia al fine di consentire una corretta esecuzione dell’analisi (limite di quantificazione adeguato) e una corretta espressione del risultato analitico. In questo caso sul campione sarà effettuata anche la determinazione del contenuto in acqua

Micotossine in alimenti per animali

Dal momento che i limiti massimi di micotossine in alimenti per animali sono riferiti al 12% umidità è importante mettere a conoscenza il laboratorio della natura del campione comunicando che si tratta di alimento per animali e si suggerisce di richiedere anche la determinazione del contenuto in acqua al fine di avere gli elementi che consentano una corretta valutazione del risultato. É inoltre possibile richiedere che i risultati vengano espressi riferiti ad una umidità del 12%.

Riconoscimenti

Le procedure analitiche sono accreditate dall’Ente ACCREDIA in accordo alla norma internazionale UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005.

NEOTRON è accreditato dall’ Ente QS (Germany).

NEOTRON è laboratorio certificato da GAFTA – UK (Grain and Feed Trade Association).

La partecipazione sistematica a Proficiency Test fornisce l’evidenza esterna della performance dei metodi di prova applicati.
Sono disponibili i risultati relativi ai Proficiency Test eseguiti nell’ultimo anno.
I report completi FAPAS, assieme al codice identificativo del Laboratorio Neotron, sono disponibili cliccando sul codice del Proficiency Test (in grassetto) nella tabella seguente.
A fianco dell’analita ricercata e della matrice viene riportato sinteticamente il risultato ottenuto in termini di z-score.

Riferimenti normativi

Commission Regulation (EC) No 1881/2006 of 19 December 2006 setting maximum levels for certain contaminants in foodstuffs

Sviluppi

Nuove sostanze di produzione fungina sono state segnalate per la loro azione tossicologica e la loro presenza in prodotti alimentari. Vengono pertanto considerate micotossine e segnalate come nuovi fattori di rischio sanitario.

Per la ricerca di alcune tra queste sostanze NEOTRON ha sviluppato appropriate tecniche analitiche, applicabili sulle principali tipologie di matrici.

 

Per richiedere i risultati degli ultimi Proficiency Tests contattare la funzione Assicurazione Qualità.

Ultimo aggiornamento: 09/11/2018 15:26:07